Giornale di bordo

Evitata la demolizione del Karama

with one comment

E’ il Commissario Straordinario dell’IPSEMA, Antonio Parlato, a dare la notizia. Dopo l’appello rivolto al Ministro dei Beni Culturali, Sen. Sandro Bondi, lo storico yacht KARAMA, in secca presso il cantiere Gatto di Salerno ed appartenuto al Comandante Achille Lauro, è stato salvato da una sciagurata demolizione.

Il KARAMA, un bialberi a suo tempo armato con un equipaggio di 11 marinai, fu varato nel 1931 e risulta essere la prima barca iscritta al Registro delle imbarcazioni da diporto di Napoli con la sigla NA/OOO1/D. L’equipaggio era la Cassa Marittima di Napoli (ora IPSEMA).

Il Sindaco di Salerno ha dichiarato di voler donare l’ancora ed il timone (e la polena?) alla famiglia Lauro e invece, apposto il vincolo, ma l’IPSEMA si è schireata decisamente contro questa decisione chiedendo di promuovere la immediata costituzione di un Comitato che si faccia carico del restauro e della valorizzazione dello yacht nel suo antico porto di armamento di Napoli. L’Istituto di Previdenza Marittimo è pronto a sostenere moralmente l’ iniziativa, fedele al suo ruolo di promotore della cultura del mare, anche in materia di diporto.

Written by Edwin Drood

ottobre 8, 2008 a 1:56 pm

Pubblicato su navi, news, Trasporto marittimo

Tagged with

Una Risposta

Subscribe to comments with RSS.

  1. condivido la proposta del commissario straordinario On. Antonio Parlato.
    dichiaro di essere disponibile per la causa-
    vedi sito web: http://www.nanappaprocida.it “progetto nave Bannock. Salviamo questi cimeli- trappresentano la nostra storia. noi uomini di mare, noi popolo di mare, non possiamo permettere che si annebbiano le nostre radici. complimenti a Parlato, al Ministro Biondi e a tutti quelli che amano il mare, e manifestano vivo attaccamento ai valori del mare.
    Cordiali saluti
    buon vento
    Assessore Alla Risorsa Mare del Comune di Procida
    Salvatore COSTAGLIOLA

    salvatore costagliola

    gennaio 20, 2009 at 3:24 pm


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: